Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2019

La privacy del dato genetico, il caso di FamilyTreeDNA

Immagine
Venerdì scorso FamilyTreeDNA, una delle maggiori aziende specializzate nella commercializzazione di test genetici per clienti privati, ha reso accessibile all'FBI la sua banca dati genetica, in questo modo i dati personali nella disponibilità dell'autorità giudiziaria federale americana sono raddoppiati. Già nell'aprile dello scorso anno il Golden State Killer, un cold case di una decina d'anni è stato risolto dall'FBI mediante l'accesso alla banca dati pubblica GEDmatch, una piattaforma open source, attraverso la consulenza di un genealogista genetico. Questo però è il primo caso in cui un'azienda privata volontariamente mette a disposizione dell'ente investigativo della polizia federale USA i dati dei propri clienti. Il dato personale genetico è diverso dagli altri dati personali in quanto la condivisione o la pubblicazione del dato genetico non riguarda solamente quella persona ma anche tutti coloro che gli sono geneticamente collegati attravers